gs1

Il “mettere insieme” di ECR Italia: nascono le colazioni ECR

Dove recuperare la dimensione dell’incontro in presenza per dialogare, confrontarsi o semplicemente prendere un caffè insieme e stabilire una relazione che potrebbe diventare un’iniziativa collaborativa

ECR Italia è da 30 anni la sede in cui le aziende del largo consumo, nel rispetto delle regole antitrust, lavorano insieme su priorità comuni per migliorarsi. È proprio intorno al concetto di collaborazione che ECR Italia ha di recente inaugurato un nuovo format: la colazione di lavoro ECR. Seguendo alla lettera l’etimologia della parola (dal latino collatio, cioè l’atto di mettere insieme), la colazione ECR è pensata come un incontro in presenza che offre ai partecipanti un’ulteriore occasione per conoscersi, dialogare e confrontarsi su alcuni temi rilevanti della relazione Industria/Distribuzione.

Un momento, dunque, per facilitare la relazione e alimentare la fiducia reciproca: presupposti importanti per stimolare la nascita di iniziative collaborative win-win.

La prima colazione ECR si è tenuta lo scorso 23 gennaio presso Interno 1, l’innovation center di GS1 Italy, e vi hanno partecipato 20 aziende della community ECR. Il focus principale è stato l’ascolto. A partire dai principali fronti di lavoro attivi, le aziende si sono confrontate per affinare l’agenda di lavoro ECR e condividere spunti per per concretizzare le priorità strategiche di GS1 Italy definite dalle aziende che la guidano.

ColazioneECR_Articolo.png

Due le direzioni prioritarie che sono al cuore delle progettualità ECR e che ci vedranno impegnati per tutto il 2024: efficienza della supply chain e sostenibilità.

Efficienza della supply chain

Per quanto riguarda il primo tema, in ECR Italia lavoriamo con le aziende per ottimizzare e digitalizzare il processo di consegna delle merci e ridurre le attese agendo lungo quattro direttrici:

  • L’allargamento delle finestre orarie in cui è possibile scaricare le merci presso i centri di distribuzione (Ce.Di.).
  • Il miglioramento dei sistemi di prenotazione degli scarichi.
  • La digitalizzazione della proof of delivery (la ricevuta di consegna, ndr), grazie a una soluzione interoperabile condivisa.
  • L’adozione della consegna certificata, che velocizza il ricevimento e la verifica delle merci ai Ce.Di. e garantisce accuratezza attraverso l’adozione degli standard GS1 e di un processo condiviso.

Diventa poi importante una fase di analisi - la nuova Mappatura dei flussi logistici del largo consumo in Italia - che, come nelle scorse edizioni, ci aiuterà a identificare le aree di miglioramento e definire l'agenda dei lavori per i prossimi anni.

Sostenibilità

La seconda direzione di lavoro prioritaria è la sostenibilità. Qui i principi guida sono tre: misurazione, collaborazione e formazione. I progetti attivi riguardano:

  • La raccolta e la condivisione dei dati climatici.
  • La promozione di iniziative di economia circolare e di riduzione dell’impatto climatico della logistica.
  • Il supporto ai processi decisionali basati su dati LCA (Life Cycle Assessment)
  • Lo sviluppo delle competenze per la gestione del ciclo di vita dei prodotti e per una corretta rendicontazione non finanziaria.

La collaborazione continua

A completamento delle attività del 2024, è importante ricordare il gruppo specialistico sui temi antitrust, le opportunità di confronto internazionale sul category management e sulla gestione e riduzione delle perdite di prodotto, le analisi legate all’OSA (Optimal Shelf Availability) e tanta formazione, compresi i percorsi certificati su category management e supply chain collaboration.

Figura1_ColazioneECR.png

La prima colazione ECR è stata un incontro di valore. Un esperimento proficuo. Abbiamo raccolto tanti spunti e individuato due parole chiave da sottolineare per far accadere le cose: fare sistema e dialogare, sia nella dimensione aziendale che in quella di filiera.

Appuntamento per le aziende della community ECR al 13 giugno con la prossima colazione ECR!

Per informazioni, scrivi a ecr@gs1it.org.
Scopri di più su ECR Italia e le aziende aderenti.
Vieni in Interno 1 ad approfondire i progetti ECR: prenota un tour.

*A cura di Valeria Franchella, ECR senior project manager di GS1 Italy